Lettere di Padre Kizito, il coronavirus è arrivato in Africa

Qui di seguito vi riportiamo gli aggiornamenti di Padre Renato KIZITO SESANA, missionario comboniano in Kenya, sulla diffusione del nuovo coronavirus a Nairobi.

Per conoscere di più Padre Kizito Sesana vi invitiamo a cliccare sul seguente link trovate un video con la sua spiegazione 🙂


Nairobi – 3 luglio 2020

Il giornale di stamattina diceva che ad oggi, dai primi di marzo, ci sono in 6,673 casi confermati, 2,889 guarigioni e 149 decessi. Gli esperti prevedono un drammatico peggioramento in agosto e settembre. Ma nell’ambiente in cui vivo, fra le persone che conosco, la percezione diffusa è che il pericolo sia passato e si dovrebbero riaprire le scuole, i ristoranti, e le altre istituzioni che sono state chiuse all’inizio della pandemia, sopratutto che finiscano le restrizioni sui viaggi interni. LEGGI TUTTO…


Nairobi – 26 giugno 2020

Oggi un gruppo di tredici ragazzi maggiorenni del gruppo riscattato della strada in situazione di emergenza ha completato la prima settimana di corso pratico di ristorazione, organizzato da Diakonia Institute per dieci settimane. Molto lavoro in cucina, servizio in sala e nozioni di management, tutto a Shalom House e Baraza Café. Come gestire un piccolo ristorante – o eating point – e quali sono i permessi da ottenere e le tasse da pagare. LEGGI TUTTO…


Nairobi – 21 giugno 2020

A ieri le statistiche ci dicono che in Kenya c’erano 4,478 casi confermati di Covid-19, 1,586 guariti e 121 decessi. Nonostante che l’avanzata del coronavirus sia lenta il governo ha scelto di muoversi ancora con prudenza. Il ministero dell’educazione ha fatto sapere che le scuole – da primarie a università – potrebbero riaprire in settembre, se ma solo se ci saranno segnali che i contagi sono in diminuzione, altrimenti tutto potrebbe slittare più avanti, a gennaio. LEGGI TUTTO…


Nairobi – 14 giugno 2020

Non vorremmo più vedere bambini macilenti mendicare per le strade di Nairobi. Il rischio è che se ce ne siamo presi cura di cento, fra poche settimane quando la tensione per il timore del covid-19 si allenterà scopriremo che nelle stesse “basi” ne sono arrivati altri duecento. In questi tempi in cui la povertà cresce, i bambini filtrano della periferie povere verso il centro città, impossibile fermarli. LEGGI TUTTO…


Nairobi – 3 giugno 2020

 Corona ed altri virus in Kenya

Ad oggi ci sono 2,093 casi confermati di Covid.19 e 71 decessi. D’alto lato, secondo quanto afferma l’IPOA (autorità indipendente di controllo della polizia) ci sono stati 32 incidenti e sono state uccise 15 persone dalla polizia in interventi direttamente collegati all’imposizione del coprifuoco. Ottantasette denunce contro la polizia sono state segnalate dalla fine di marzo. L’ultima morte è stata un senzatetto nello slum di Mathare che è stato ucciso lunedì per presunta violazione del coprifuoco. Anche Yassin Hussein Moyo, 13 anni, è stato ucciso dalla polizia mentre era sul balcone di casa dopo l’inizio del coprifuoco. LEGGI TUTTO…

 


Nairobi – 27 Maggio 2020

Il numero dei contagi cresce, ma solo perché si fanno più tamponi. Il numero dei morti resta basso, in tutto 52. Il Presidente in un discorso alla nazione lo scorso sabato, mentre molti prevedeva l’annuncio di ulteriori restrizioni di movimenti – ha invece dato segnali in senso opposto, facendo sperare che il 6 giugno, quando finirà l’attuale periodo di limitazioni, ci si potrà per lo meno muovere liberamente su tutto il territorio nazionale.LEGGI TUTTO…


 Nairobi – 21 Maggio 2020

In questi giorni balzo avanti del numero di persone confermate contagiate, 1,029, ma grazie a Dio il numero dei morti cresce molto lentamente, sono ancora “solo” 50. Dopo 9 settimane dal primo caso è un risultato incoraggiante. Dovuto alle iniziali rigide regole date dal governo? LEGGI TUTTO…


Nairobi – 12 Maggio 2020

Oggi in Kenya si registrano 32 morti dall’inizio della pandemia da Covid-19. Inizio che ha quasi coinciso con le prime piogge di una lunga e violenta stagione che ha già causato inondazioni, frane, crolli con oltre 200 morti e 230,000 sfollati. Centinaia di pescatori che abitavano su isole nel Lago Vittoria, secondo al mondo come superficie – sono stati evacuati con le loro famiglie perché l’alzarsi del livello delle acque le sta sommergendo.LEGGI TUTTO…


Nairobi – 04 Maggio 2020

Venerdì scorso è incominciato il mass testing per Covid-19 a Kawangware e Eastleigh, quartieri di Nairobi, e a Mvita , quartiere di Mombasa.
Kawangware, che Wikipedia cautamente definisce “quartiere di Nairobi a basso reddito”, è uno dei quartieri più difficili della città, una mescolanza di case in muratura anche a più piani, e di baracche, con forse 200,000 abitanti, e con un rapporto difficile sia con la polizia che con la giustizia. LEGGI TUTTO…


Nairobi – 26 Aprile 2020

Ieri il Presidente Uhuru Kenyatta ha esteso il coprifuoco e l’isolamento di Nairobi, Mombasa e Kilifi di altri 21 giorni. La gente è stanca, ma i casi di Covid-19 accertati sono ormai 343, i morti 14, i guariti 95, e tanti hanno respirato sollevati perché temevano un lockdown totale. LEGGI TUTTO…


Nairobi – 23 Aprile 2020

KTN, una delle principali stazioni televisive la scorsa domenica durante il telegiornale aveva mostrato un gruppo di 23 “ragazzi” che vivevano in una situazione precaria nell’Uhuru Park, nel centro di Nairobi. Considerati tutti probabili delinquenti e possibili untori. LEGGI TUTTO…


Nairobi – 20 Aprile 2020

In questi giorni ho fatto dei brevi incontri coi quarantun ragazzi che abbiamo riscattato dalla strada il 31 marzo con l’aiuto dello Street Families Rehabilitation Trust Fund e sono a Kerarapon.LEGGI TUTTO…


Nairobi – 16 Aprile 2020

Il Covid-19 continua ad espandersi anche al di fuori delle aree inizialmente colpite, le persone malate salgono a 220 e i morti a 10. Viviamo tra un alternarsi di previsioni catastrofiche – come quella citata nel mio post precedente, in prima pagina di un quotidiano nazionale, attribuita ad AMREF ma che poi AMREF ha precisato trattarsi di opinione personale, come da smentita allegata – allo speranzoso titolo sulla prima pagine del Nation di oggi: IMF sees bright future for Kenya after virus gloom”. Una visione oggettiva delle difficoltà di applicare il lockdown in Africa è invece offerta da un articolo della AFP che tra ieri ed oggi è stato ripreso da decine di media africani.

Vedi: ‘Starve or get sick’: Africa’s lockdown dilemma (“Morire di fame o ammalarsi”: Il dilemma del lockdown dell’Africa)

 


Nairobi – 14 Aprile 2020

Dalla nota precedente è passata una settimana. Settimana in cui la diffusione del coronavirus è stata molto contenuta, e settimana di impegni per Koinonia. Ad oggi, oltre un mese dopo i primi contagi, i casi di malati di coronavirus sono intorno 208, i morti 9. LEGGI TUTTO…


Nairobi – 7 Aprile 2020

Il pomeriggio di lunedì 6 il Presidente Uhuru Kenyatta ha annunciato che i casi di Covid-19 erano aumentati a 158, con 4 pazienti guariti e 6 deceduti. Una progressione molto lenta, ma comunque una progressione. L’82% dei casi sono nell’area metropolitana di Nairobi, il resto nelle county (province) di Kilifi, Kwale e Mombasa, le tre più popolate county delle costa.   LEGGI TUTTO…


Nairobi – 2 Aprile 2020

Ieri sera ho guardato dalla finestra che da sulla Kabiria road. Erano le 19:20, e la strada era ancore piena di pedoni e traffico. Poi guardo le notizie in TV, vedo le lamentele della gente di Nairobi e Mombasa per la mano pesante usata dalla polizia per obbligare ad andare a casa all’inizio del coprifuoco. LEGGI TUTTO…


Nairobi -1 Aprile 2020

In risposta all’appello che ho lanciato il 26 marzo durante il telegiornale della sera, il Street Families Rehabilitation Trust Fund, una fondazione di origine governativa per la riabilitazione della gente di strada, mi ha contattato domenica offrendosi di sostenere Koinonia per un intervento volto a rimuovere 40 dei ragazzi più a rischio da una “base” storica in centro città. LEGGI TUTTO…


Nairobi – 31 Marzo 2020

In questi giorni Koinonia è stata impegnata in dialogo con una fondazione governativa per preparare un intervento con i bambini che sono stanziati in centro città e sono i più a rischio. Vi aggiornerò su questo intervento stasera. Ieri sera i contagiati erano saliti a 50. La cosa preoccupante, come faceva notare il ministro della Sanità, è che ormai i nuovi contagiati hanno preso il Covid-19 localmente, al contrario dei primi contagiati che provenivano da un viaggio all’estero. Segno che il virus ha preso piede, e si teme che il numero dei contagi continui a crescere più velocemente.  LEGGI TUTTO…


Nairobi – 27 Marzo 2020

Ieri mattina il nostro Jack Matika ha accompagnato una troupe della KBC (Kenya Broadcasting Corporation, il canale nazionale) a fare riprese dei gruppi di bambini che vivono in centro città, perché essi stessi potessero raccontare come vivono questi tempi di “Corona”…. LEGGI TUTTO…


Nairobi – 26 Marzo 2020

Ieri sera la solita conferenza stampa delle sei è stata tenuta non dal Ministro della Sanità ma direttamente dal Presidente Uhuru Kenyatta. Ha detto che il primo paziente di coronavirus keniano è guarito, che il totale dei malati è 28, ma sono tutti in condizioni non gravi… LEGGI TUTTO…


Nairobi – 23 Marzo 2020

Ieri pomeriggio due brutte notizie. Primi tre casi di coronavirus in Zambia. Due di loro ricoverati nel Mini-Hospital di Tubalange, del quale ho postato la foto tre settimane fa, a due passi dalla scuola primaria frequentata dai bambini di Mthunzi….  LEGGI TUTTO…


Nairobi –  Intervistato da MissioItalia

“La mia più grande paura è che negli slum di Nairobi arriveremo alla fame. Temo che non siamo preparati ad affrontare il virus, ma non siamo preparati neanche ad affrontare l’emergenza fame, la scarsità di cibo, con la eventuale chiusura completa delle attività…”. LEGGI TUTTO…


Nairobi – 20 Marzo 2020 

I bambini sono sempre una luce. Vorrei potervi mostrare due foto di Sammy, ma non si può fare, le regole di fb non lo permettono, giustamente. Ne ho una di quando arrivò a Ndugu, si vede un bambino di una decina d’anni dallo sguardo triste, arrogante ed impaurito allo stesso tempo, scalzo, un paio di calzoni stracciati, una maglietta che una volta era dei colori della Roma trovata chissà dove… LEGGI TUTTO…


Nairobi – 19 Marzo 2020

Ieri pomeriggio il ministero delle salute del Kenya ha annunciato la presenza di tre nuovi casi certi, e alcuni casi sospetti. Il Municipio di Nairobi ha annunciato che il centro città sarà “sanitized” (come si dice in italiano? Google traduce espurgato) e anche le famiglie di strada, bambini inclusi, saranno sottoposte all’esercizio.. LEGGI TUTTO…


Nairobi – 16 Marzo 2020

Ieri pomeriggio il presidente Uhuru Kenyatta ha annunciato che sono stati trovati altri due casi di Coronavirus e di conseguenza, in aggiunta ai provvedimenti presi lo scorso venerdì, oggi, lunedi 16 marzo, saranno chiuse tutte le scuole primarie e secondarie, mercoledì chiuderanno i collegi… LEGGI TUTTO… 



 

Nairobi – 14 Marzo 2020

Lo aspettavamo, e anche in Kenya è arrivato coronavirus. Tutto è successo in meno di 24 ore. Ieri mattina abbiamo convocato un incontro dei responsabili delle case di Koinonia per decidere insieme le indicazioni da dare ai bambini. Dopo poche ore è stato dato l’annuncio di un primo caso, a Ongata Rongai... LEGGI TUTTO…


 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>